martedì 11 aprile 2017

Andata e ritorno: resoconto della mia giornata a Mondo Creativo

Chi mi conosce lo sà, aspetto questa fiera come una bambina aspetta Natale: preparo i miei giri in anticipo, controllo che espositori ci saranno e faccio minuziosamente la lista dei materiali che mi servono per non perdermi in giro come Alice in Wonderland :-D Sò quasi sempre quello che acquisterò anche se devo confessare che il "quasi" è l'elemento ad alto rischio della situazione!

Ma andiamo per ordine, visto che questa edizione primavera ho rischiato di perdermela, non sono stata molto brava e infatti mi sono "persa"!!! Questa volta ha giocato il fattore sorpresa: tutta la fiera era disposta in un unico grande padiglione, si andava dagli espositori di cartoleria, a filati, perline, amenicoli vari, accessori per cucinare tutto mescolato insieme. L'area craft tutta compressa, con gli spazi per girare ridottissimi e con la confusione non mi è sembrato che il tutto avesse un gran senso. Insomma nel complesso la preferivo com'era fino all'edizione di novembre, spero tornerà con la vecchia disposizione.

Nonostante tutto se è vero che certe cose non cambiano mai, qualche acquisto fuori programma ci è scappato, ma sempre giustificato dal fatto che trovare dei nuovi gomitoli colorati della sfumatura che mi mancava era proprio un delitto lasciarli lì?!?! Poi sono inciampata dentro ad uno dei miei stand preferiti e due bei cartoncini colorati dalle fantasie primaverili ci sono scappati; così come una decina di strane perline in ceramica greca, "perchè possono sempre servire, mi son detta".
Superata la fase bambina impazzita munita di bancomat e senza paura di usarlo, sono tornata in me. La parte più bella di Mondo Creativo è in assoluto rivedere amiche creative, abbracciarle, passare un pò di tempo insieme a loro perchè a volte le distanze sono grandi. Baci, abbracci chiacchere e la creatività prende forma nelle parole, nei consigli e ogni gesto diventa un momento di grande empatia. Ultimo ma non ultimo, questa volta per me niente laboratori simpatici, niente renne da costruire ma qualcosa di diverso, un corso vero e proprio con la Colibrì Academy su come imparare a dare il giusto valore alle nostre creazione handmade. Non voglio stare qui a spiegare il come e il perchè, posso solo dire che è stato interessante e utile anche per capire come organizzare il mio appena nato shop on line .



Passate a trovarmi, trovate anche il link qui a fianco e per le prime vendite di aprile un piccolo pensiero direttamente da casa Miss Americanpie Lab  (non Dotty!). Grazie per la pazienza è stato un post lungo, vado ho già in mente qualche progetto per l'estate e spero di avere tempo di fare tutto!
Alla prossima sicuramente con una ricettina e Buona Pasqua a tutti!


Kat



lunedì 27 marzo 2017

Quadrotti di spinacino, salmone e...

Eccomi di nuovo qui, ma questa volta dovevo farlo con una ricetta, perchè è vero che ho poco tempo, è vero che il mio amato hobby creativo, e relativo sito, mi tengono più impegnata del previsto, ma la cucina, le ricette, gli abbinamenti di sapori e la curiosità di provare cose nuove è più forte di me. Io lontano dalla cucina non sò stare: tutto inizia al supermercato, la spesa, un rituale che mi rilassa e mi porta ispirazione, và fatta con calma, almeno quando mi è possibile (ci sto lavorando!). Quando poi riesco anche a cucinare, a fare due foto come si deve tutto diventa perfetto.

E così nascono questi quadrotti di spinaci, salmone e riso venere, la mia scoperta del mese scorso. Come facevo prima?!? Prima solo riso bianco per risotti, una vera passione ma è tempo di cambiare!





Per preparare questo piatto ho usato: 
una confezione di spinacini freschi, due uova, riso venere la quantità per 2 persone indicata sulla confezione, una confezione di salmone affumicato, olio e limone a piacere.

Per prima cosa ho lessato qualche minuti gli spinacini per ammorbidirli poi li ho passati al mixer, ho aggiunto le uova, sale pepe q.b. mischiato per bene e ho fatto la frittata.
Una volta cotto anche il riso, ho usato uno precotto che richiede solo due minuti in acqua bollente e salata, l'ho lasciato raffreddare poi ho iniziato a comporre la formina usando uno stampo quadrato.
Il salmone l'ho solo condito con limone e un filo d'olio.

E' stato tutto molto veloce, più del previsto, quindi perfetto per le mie cene dopo una giornata fuori...assolutamente da rifare!!!




Buona settimana e passate a trovarmi sullo shop
a presto, Kat



mercoledì 15 marzo 2017

...tornerai maledetta primavera!!!

Ciao a tutti come state? Qui da noi sembra che la primavera stia arrivando, il clima è molto ballerino ma prendiamo quello che viene, sopratutto quando una giornata grigia si trasforma in pieno sole e un cielo azzurro da perdersi. Se poi la giornata è anche libera dal lavoro, quello ufficiale, allora si trasforma in un momento di puro piacere, e via libera al mio tanto amato ozio creativo.
Una passeggiata in centro a Bologna sempre utile per ricaricare le batterie; colazione nel mio bar preferito, un pò di shopping terapeutico e di corsa, ma neanche più di tanto a casa. In giornate come oggi vorrei avere almeno 32 ore a disposizione invece no quindi mi faccio un bel respirone, sistemo i fiori in un vaso, perchè ho proprio preso gusto ad acquistarli ogni tanto e metterli sul tavolo è un pò come portare la primavera in casa, non mi dispiace.




Detto questo vado a riordinare il mio angolo della creatività che sembra reduce da una guerra a suon di fili, cotoni e accessori abbandonati qua e là; lo shop è già stato aggiornato e presto arriverà qualche altra novità, poi fatemi sapere cosa ne pensate, ho scoperto che mi fa molto piacere scambiare commenti con voi ☺☺☺ quindi grazie a chi mi segue, a chi scrive a chi mi intercetta in giro per il web, io felice!





Buona buonissima continuazione di settimana...ci rivediamo presto!!!
Kat




venerdì 24 febbraio 2017

Pianificare, ordinare e piccoli obbiettivi

Le mie "piccole novità", per i più potrebbero sembrare cose da poco, ma per me queste ultime settimane sono state davvero il contrario! Ma partiamo dall'inizio: a gennaio, quindi solo un mese fa, mi ero fermata a riflettere su come poter riordinare le mie idee e dare un senso al caos creativo che da tempo mi circondava. Le cose così non potevano continuare, desideravo tanto dare una nuova immagine al blog, tornare a curarlo come prima ma sopratutto aggiornarlo perchè nel corso di questi anni contenuti e interessi si sono andati ad evolvere. E così in un angolino della mia agenda ho voluto segnare alcuni punti, anzi a dire il vero solo tre e una scadenza, entro la fine di febbraio. Nonostante fossi poco convinta sulle tempistiche e sui punti non li ho cancellati, ogni tanto ci finiva sopra l'occhio ma son rimasti lì. Come non sò, ma ho iniziato a pensare molto più a me stessa, a guardarmi dentro, ad osservare le cose in modo diverso, a chiedere e confrontarmi. Poco alla volta sono uscita dal guscio, frase rubata! ;-) Un lavoro di introspezione dove a parte dedicarmi al lavoro avevo fermato ogni tipo di attività, niente più ricette o esperimenti con ferri o uncinetto. Mi stavo scrollando di dosso qualcosa e poi sono ripartita.

Ed eccomi qui: blog restaurato, con una nuova grafica, un titolo che ormai fa parte di me con elementi aggiustati e rivisitati da una nuova amica  Elena di http://cestinodimirtilli.blogspot.it/ che ha saputo ascoltare le mie richieste e dare una veste grafica alle idee nate insieme.





Poi è finalmente nato il mio piccolo shop on line su A LittleMarket Miss Americanpie Lab qui a fianco troverete il pulsante per accedervi direttamente, insieme ai bottoncini per seguirmi sui social.

Sono felice, il mio saltellare sul web si è rivelato tempo ben speso e veder realizzato tutto questo mi fa pensare che chi ben comincia...
Cosa ho imparato? L'importante è avere con me sempre un quaderno per gli appunti e almeno una penna!!!

Passate a trovarmi e visitate il mio shop, fatemi sapere cosa ne pensate, vi aspetto!!!!!!!

Baci Kat

lunedì 23 gennaio 2017

Cheesecake a modo mio

Eccomi nuovamente qui dopo appena tre settimane e potrei dire un record per i miei tempi o semplicemente dire che stò tenendo fede ai miei buoni propositi, o meglio ancora, ai piccoli obiettivi che mi sono data con l'inizio dell'anno!

A ben pensarci il lunedì potrebbe diventare il momento giusto per aggiornare il blog con regolarità e portare ordine al mio caos creativo, in poche parole affrontare l'inizio della settimana in modo piacevole. Bene, ci proviamo!
 "Caro lunedì mattina non mi fai paura!!!"

Iniziamo subito con qualcosa per addolcire il momento, ovvero l'esperimento lampo di sabato pomeriggio, che tanto esperimento non era, ma che senza la ricetta persa tra un trasloco e l'altro con un Oceano in mezzo sarà sicuramente andata perduta. Lo sforzo di memoria ha dato i suoi frutti, tra ingredienti pesati e un pò di occhio, tra una foto e due appunti, un dolce da fare in neanche mezz'ora ha richiesto un'ora buona... ma sono dettagli!



Gli ingredienti sono:
150 g frollini ( io ho usato i Novellini al miele)
60 g di burro freddo a dadini
250 ml di panna liquida
250 g di mascarpone (o formaggio Philadelphia)
100 g zucchero a velo
mezza tavoletta di cioccolato fondente a scaglie/grattugiato

E' davvero molto semplice: intanto i frollini vanno sbriciolati, scegliete voi il metodo che più preferite :-) è anche un ottimo rimedio anti-stress, poi unite il burro lo lavorate con impastatore o mani e lo adagiate in una pirofila spingendolo bene in modo da formare la base.

Montare la panna con le fruste da una parte e in un'altra ciotola lavorare il mascarpone con lo zucchero a velo, poi unire i due con una spatola delicatamente. Si versa il contenuto sulla base di biscotti, si decora con il cioccolato e via in frigo per almeno un paio d'ore.

Il risultato è una cheesecake morbida a cucchiaio.

Spero di ❤ possa piacervi, fatemi sapere, qui su Instagram un modo lo troverete ora scappo in palestra.....


Baci Kat

lunedì 2 gennaio 2017

Per i 365 giorni del 2017


Cosa mi auguro per questo anno?...

Bè sicuramente di seguire il cuore e continuare a mettere una buona dose di amore in tutte le piccole grandi cose che mi passano tra le mani.

Di cogliere le opportunità (era la mia parola chiave dello scorso anno, devo dire che un anno fa è stata un ottima scelta) e di affrontare le sfide con serietà e autoironia, perchè non prendersi troppo sul serio e ridere di sè fa proprio bene allo spirito.

Avere il coraggio di concretizzare i miei progetti, ecco questo potrebbe essere uno degli obiettivi più interessanti; seguire le mie passioni per sentirmi bene.

Continuare a osservare il mondo che mi circonda con occhi curiosi e creativi: sperimentare e creare.
Fare nuovi incontri, non dimenticarmi mai di parlare inglese (cosa che mi rende estremamente felice), viaggiare quando possibile.

Queste le cose che dovrò ricordare a me stessa durante l'anno,
 il resto verrà da sè.


Buon primo lunedì del 2017 😉
un abbraccio Kat

Happy New Year to all!!! 

giovedì 29 dicembre 2016

Natale 2016 i miei finti panettoni



Quest'anno vado controcorrente, diciamo così, piuttosto che ammettere il mio ritardo plateale sul riuscire a postare qualcosina prima delle feste.
Natale è arrivato alla velocità della luce e gli ultimi mesi sono talmente volati che fatico addirittura a  ricordarli, ottobre? novembre? boh li ho persi per strada! Dicembre per fortuna ha portato quel pizzico di magia tanto atteso, anche se mi ha colto un pò impreparata. Albero, doni, lucine in ogni angolo di casa, insomma nulla lasciato al caso. Biglietti d'auguri rigorosamente hand made style come piacciono a me e un dolce per le feste cotto e insacchettato.
Nonostante il poco tempo a disposizione quest'anno ho voluto stupire gli amici con qualcosa di diverso dai soliti biscotti, così mi sono lanciata nell'avventura dei panettoncini, finti ma veri, piccole delizie che hanno profumato la casa e creato quell'atmosfera e quello stato d'animo che fanno Natale, almeno per me.

Cosa dire se non che io son fatta così, mi documento, leggo, prendo appunti, poi quando meno me lo aspetto o quando il tempo a mia disposizione è ridotto al minimo scatta la molla della creatività e devo fare, brigare, sperimentare, è più forte di me. Dalla dispensa escono farina, zucchero, mandorle; poi burro e scorze d'agrumi,  un pizzico generoso di amore e l'incantesimo prende forma (e con l'aiuto di un buon forno ventilato in mezz'ora si fa tutto!)



Ingredienti per 8 mini panettoncini

2 uova
120 gr zucchero
250 gr farina
90 gr burro fuso
100 dl latte
1 bustina di lievito vanigliato
la scorza grattugiata di un limone e di un arancio
un sacchettino di mandorle pelate o a lamelle
1 pizzico di sale

  • separare i tuorli dagli albumi e lavorare i tuorli con lo zucchero fino a formare una cremina spumosa
  • montare a neve gli albumi con le fruste a velocità alta( io aggiungo sempre un pizzico di sale) 
  • aggiungere alla cremina di uova il burro fuso, il latte e la farina sempre mescolando con le fruste
  • grattugiare la scorza del limone e dell'arancio, il lievito e il pizzico di sale
  • unire infine gli albumi a neve e mescolare con una spatola fino a che i due composti sono perfettamente uniti
  • distribuire il composto nei pirottini, spolverare con un pò di scorze tenute da parte, le mandorle 
  • in forno preriscaldato e ventilato a 180° per 20/30 minuti (fare la prova stecchino)

Cosa dire...dopo aver visto tante belle ricette per le feste sul web e aver un pò improvvisato in questa ricetta, sono soddisfatta. Loro sono piaciuti, l'idea del panettoncino è stata raggiunta, io sono felice e le feste non sono finite, potrei anche ripetere l'esperimento!!!



Nel frattempo a tutti i miei migliori auguri di Buone Feste e Buon Anno
Kat 
❤❤❤